Il dramma dei desaparecidos in Messico
Denunce e segnalazioni/Diritti negati/Uncategorized

Il dramma dei desaparecidos in Messico

Tutti conoscono la foto di Aylan, siriano, di 3 anni, morto annegato e ritrovato su una spiaggia turca qualche mese fa. Una foto che ha scandalizzato il mondo, salvo poi non impedire ai governi europei di chiudere le frontiere lasciando I profughi siriani al loro terribile destino. Nessuno però conosce la storia del bambino accanto … Continua a leggere

Sei vivo, però non vivi
Denunce e segnalazioni/Diritti negati/Storie migranti

Sei vivo, però non vivi

Qualche tempo fa vi abbiamo raccontato in quale disastrosa situazione si trovi El Salvador che ha ormai raggiunto il primato di Paese più violento al mondo, con più di 3.000 omicidi compiuti nel solo 2015 su poco più di 2 milioni e mezzo di abitanti. Molti salvadoregni e salvadoregne hanno lasciato il loro Paese già negli anni … Continua a leggere

Solidarietà ai migranti di tutto il mondo dal Messico
Diritti negati/Uncategorized

Solidarietà ai migranti di tutto il mondo dal Messico

Con piacere diffondiamo la lettera e il video arrivati dall’albergue per migranti LA 72, in solidarietà a tutti i migranti e rifugiati che stanno cercando di raggiungere l’Europa. Guarda il video A TUTTE LE PERSONE CHE IN QUESTI GIORNI SONO COSTRETTE A FUGGIRE DAL LORO PAESE IN CERCA DI UNA VITA DEGNA, SPECILAMENTE I NOSTRI FRATELLI … Continua a leggere

El Salvador: 2 omicidi l’ora. Serve intervento umanitario.
Diritti negati/Documenti

El Salvador: 2 omicidi l’ora. Serve intervento umanitario.

Da qualche giorno il piccolo Stato de El Salvador è di nuovo presente sulle pagine dei giornali perché ha raggiunto un nuovo primato: ad oggi è il Paese più violento al mondo con un tasso di omicidi altissimo (91 ogni 100.000 abitanti), e numeri di morti assassinati giornalieri mai riscontrati prima. Già due settimane fa la … Continua a leggere

Minori in fuga dalla violenza #7
Diritti negati/Niñez migrante

Minori in fuga dalla violenza #7

E’ il sistema capitalistico che spinge migliaia di persone ad emigrare. Cosi diceva Padre Solalinde durante l’incontro organizzato da Soleterre e Amnesty International a Milano il 4 dicembre scorso durante Carovane Migranti. La pensa cosi anche AFL-CIO, il più grande sindacato degli Stati Uniti, secondo cui le multinazionali, con la scusa del trattato di Libero … Continua a leggere